Hypertherm festeggia 150.000 ore di servizio alla comunità durante il 50° anniversario all’Hixon House dell’Upper Valley Haven

Postato su 07/08/2018
Postato da Hypertherm

Hypertherm, produttore di software e di sistemi di taglio industriali, celebra 150.000 ore di servizio alla comunità preparando la cena per i residenti dell’Hixon House, un alloggio per senzatetto adulti gestito dall’Upper Valley Haven. L’Upper Valley Haven è un’organizzazione no profit che aiuta i più indigenti offrendo cibo, alloggio, istruzione, coordinamento dei servizi e altre forme di assistenza.

Gli associati Hypertherm solitamente cucinano la cena per i residenti dell’Hixon House il primo mercoledì di ogni mese. Durante la cena di questo mese, i volontari Hypertherm si sono fermati per
un minuto per festeggiare le 150.000 ore di servizio alla comunità immortalando il traguardo con una foto veloce.

“Siamo entusiasti e orgogliosi di celebrare quest’occasione memorabile all’Upper Valley Haven, uno dei nostri partner strategici più solidi e di lunga data”, ha dichiarato Stacey Chiocchio, Community Citizenship Manager di Hypertherm. “Anche se abbiamo celebrato presso l’Hixon House le 150.000 ore di servizio alla comunità, questo traguardo è la prova dell’impegno nel corso degli anni di tutti gli associati Hypertherm nel mondo, ed è grazie alle loro ore di volontariato che siamo stati in grado
di raggiungere collettivamente questo importante obiettivo.”

Gli associati Hypertherm si dedicano al volontariato da 50 anni, sin dalla nascita dell’azienda, ma l’attuale programma di servizio alla comunità (CST) è stato lanciato formalmente solo nel 2003, quando tutti gli associati hanno ricevuto 16 ore di permessi retribuiti per svolgere attività di volontariato nella comunità. Nell’anno dell’inaugurazione, 73 dei 700 associati che lavoravano in Hypertherm hanno prestato 739 ore al volontariato.

Proprio come Hypertherm, da allora il programma CST è cresciuto in modo rapido e costante, con un aumento delle ore di volontariato per associato da 24 nel 2012 a 32 nel 2017. L’anno scorso, più dell’86% degli associati ha accumulato in totale 138.949 ore, per una media di 21 ore a volontario, e molti hanno superato le 32 ore coperte dai permessi retribuiti effettuando lavori manuali o attività nelle classi oppure ricoprendo ruoli di vario genere nei consigli di amministrazione di organizzazioni no profit.

Oltre alle attività di volontariato, Hypertherm si dedica a finanziamenti di natura filantropica mediante la Fondazione HOPE (Hypertherm Owners’ Philanthropic Endeavors), poiché è fermamente convinta che collaborare da vicino con le organizzazioni no profit l’aiuterà ad avere più velocemente l’impatto positivo sperato sulla comunità.

Hypertherm progetta e produce prodotti di taglio industriale da utilizzare in una vasta gamma di settori quali la costruzione navale, la produzione e la riparazione automobilistica. La sua linea di prodotti comprende sistemi di taglio, oltre a movimento CNC e controllo di altezza, software di nesting CAM, software robotici e consumabili. I sistemi Hypertherm sono noti per le prestazioni e l’affidabilità con conseguente aumento della produttività e della redditività per centinaia di migliaia di imprese. La fama di Hypertherm in termini d’innovazione nel taglio risale al 1968, quando inventò il taglio plasma a iniezione d’acqua. Hypertherm vanta più di 1.400 dipendenti, detentori della proprietà azionaria dell’azienda al 100%, oltre a unità operative e partner di rappresentanza in tutto il mondo.

Postato su 07/08/2018
Postato da Hypertherm