Tipo di materiale e spessore ideale

  • Solo acciaio al carbonio
  • Tagli ottimali da calibro fino a 152 mm e oltre, tagli di qualità a partire da 6 mm fino a 51 mm.

Qualità di taglio

  • Buona, ammesso che l’operatore sia esperto e che sappia mantenere la distanza corretta.
  • Ampie zone interessate dal calore sono comuni a causa delle basse velocità di taglio.
  • I bordi sono generalmente grezzi. Tuttavia, se l’operatore è esperto, i bordi possono essere puliti come con il plasma e con un’angolarità migliore.
  • È necessaria la rimozione della bava a meno che l’operatore sia molto esperto.

Produttività

  • Il processo è più lento del plasma se si taglia un materiale più sottile (inferiore a 3/4 poll.)
  • È necessario il preriscaldamento sul punto di attacco del taglio.

Costi operativi

  • Alti a causa del costo del gas, del costo di noleggio della bombola e velocità di taglio bassa
  • I costi operativi diventano più competitivi con il plasma se si tagliano materiali di spessore maggiore
  • Requisiti minimi di assistenza e manutenzione

Costo dell’investimento per le attrezzature

  • Medio, superiore a un attrezzo manuale, inferiore al plasma
  • Torcia e bombole di combustibile di buona qualità: da $350 (livello hobby) fino a $1.000 (livello commerciale)

Portabilità

  • Portabilità media
  • Non dipende da una fonte di alimentazione primaria ma sono necessarie taniche di ossigeno e combustibile

Nel bilancio

Scegliere ossitaglio se si deve tagliare acciaio al carbonio a partire da 152 mm di spessore.