Anche se i metodi di taglio robotici stanno diventando sempre più diffusi, uno dei sistemi di taglio automatico più utilizzati è il banco da taglio X-Y. Insieme al Controllo Numerico Computerizzato (CNC), questi banchi sono generalmente usati in contesti industriali per tagliare materiali come lamiere d’acciaio, schiuma o pietra piatta.

Un sistema di taglio automatico comprende diversi componenti. Ecco uno sguardo ai principali componenti di un sistema di taglio di base:

Generatore, strumento di taglio e consumabili – Come dice il nome, il generatore, che sia plasma, laser o waterjet, è ciò che realmente alimenta il sistema di taglio. Fornisce l’energia e la potenza necessaria per muovere lo strumento di taglio, sia che lo strumento sia una torcia o una testa di taglio. La torcia o la testa di taglio sono il braccio e la mano del sistema. È ciò che realmente serve a realizzare il taglio. Infine, i consumabili sono gli elementi all’interno dello strumento di taglio che si usurano con l’utilizzo, per esempio, l’ugello in rame in una torcia al plasma o l’orifizio diamantato in una testa di taglio waterjet.

CNC – Il CNC è l’interfaccia di comunicazione principale tra l’operatore e la macchina. Dice cosa fare agli altri componenti e, possibilmente, anche all’operatore.

Il CNC:

  • Converte il programma pezzi in segnali di comando che controllano con precisione la direzione, la velocità e i processi di taglio della macchina.
  • Invia e riceve segnali per controllare il processo di taglio, le funzioni della macchina come moto, movimento di controllo altezza e componenti di sicurezza.
  • Può essere usato per la programmazione dei pezzi online oppure può utilizzare un programma pezzi offline. Software CAD/CAM

Cavi e cablaggio – Tutti i banchi da taglio hanno fili e cavi che collegano il CNC al generatore e agli altri componenti del sistema.

Motori a trasmissione e cremagliera – Muovere lo strumento di taglio su, giù e intorno al banco richiede l’utilizzo di amplificatori della trasmissione, motori e una cremagliera che traduce i comandi dal CNC in movimento fisico.

Sostegni e telaio del banco – I sostegni e il telaio del banco supportano fisicamente il movimento dello strumento di taglio.

Controllo altezza (THC) – Il controllo altezza (o più comunemente controllo di altezza torcia) assicura che lo strumento di taglio non si avvicini troppo o sia troppo lontano dal pezzo in lavorazione.

Il THC:

  • Esegue il rilevamento dell’altezza iniziale (IHS – Initial Height Sensing) avviandosi all’ultima altezza di ritrazione, abbassando la lamiera per stabilire la posizione della lamiera e eseguendo la ritrazione dell’altezza di sfondamento.
  • Regola l’altezza dello strumento di taglio in tutto il processo di taglio per ottenere la qualità di taglio richiesta.
  • Estende la durata dei consumabili mediante il posizionamento della torcia lontano dal metallo fuso durante lo sfondamento e il rilevamento della collisione per arrestare il processo di taglio.

Maggiori informazioni sui componenti specifici per la tecnologia: